Laboratori Circensi per le scuole

Discipline e contenuti

La giocoleria gioiosa arte dello sfidar la gravità, irresistibile attrazione per occhietti sognanti, conserva, nascoste dalla scorza di questa effimera spettacolarità, innumerevoli potenzialità educative. La disciplina, la concentrazione, l’applicazione,  ed il progressivo superamento dei propri limiti, concretamente verificabile  di giorno in giorno, sono qualità che si acquisiscono e/o potenziano cimentandosi nella giocoleria, disciplina, più di qualunque altra, in grado di stimolare simultaneamente corpo e mente.

Durante il laboratorio verranno proposti esercizi con:

1, 2, 3 fazzoletti, 1, 2, 3 palline, piatti cinesi, cerchi, flowerstick, diabli….

Il clown rosso ed il clown bianco, due tipologie caratteriali e fisiche: chini sulle gambe, dinoccolati, dal passo insicuro, allegri, piagnoni, oppure eretti, austeri, rigidi e inflessibili, due atteggiamenti opposti che fanno parte di noi e che seppur nascosti in qualche angolo misterioso, quella potentissima magia che è la “finzione” può scoprire e portare alla luce, mostrandoci ciò che non eravamo mai stati e che neanche avremo mai pensato di essere. Il lavoro sul clown ci permette di spaziare sul discorso più ampio del teatro, recuperando tutti gli esercizi di espressione corporea e acquisizione della presenza scenica, che riteniamo formazione propedeutica per qualsiasi progetto si decida poi di perseguire.

Durante il laboratorio verranno proposti esercizi su:

Conoscenza dei contenuti fondamentali dell’arte del clown, ricerca del proprio clown, improvvisazioni da soli ed in gruppo creazione di piccole gag.

Acrobatica Alla scoperta della propria fisicità attraverso spassosissimi esercizi di motoria che, in un clima giocoso,  portano i bimbi al potenziamento della coscienza del proprio corpo.

Durante il laboratorio verranno proposti esercizi con:

La corda, individuali e di gruppo, capriole, ruote e verticali, piramidi umane semplici e complesse (fino a trenta bimbi), Hola Hop…….

Equilibrismo come fenicotteri su un gamba sola, sui trampoli, rulli da equilibrismo o pazze bici con una ruota sola, alla scoperta dei propri baricentri. Oppure come delle piccole foche, riuscire a tenere in equilibrio sul naso o su un dito, piume, sfere….e tantissimi altri oggetti.

Durante il laboratorio verranno proposti esercizi di:

Equilibrismo attivo: tenere il proprio corpo in equilibrio su rulli, sfere, trampoli, rola-bola, monocicli.

equilibrismo passivo: tenere in equilibrio sul proprio corpo piccoli oggetti, come una piuma o una pallina.

Il teatro verrà utilizzato come filo conduttore di tutto il laboratorio, per tenere sempre ben allenata la fantasia dei ragazzi e perché crediamo fermamente nelle capacità pedagogiche che questa disciplina possiede già di per se, ed ancora maggiormente, associata a tutte le altre materie.

Durante il laboratorio verranno proposti esercizi su:

Presenza e portamento su un palcoscenico, consapevolezza del proprio corpo, improvvisazioni da soli ed in gruppo.

Finalità del laboratorio

fornire elementi che migliorino la creatività e la fantasia;

stimolare la relazione e la collaborazione tra gli allievi;

sviluppare la concentrazione;

migliorare  la coordinazione;

incentivare la fiducia nelle proprie capacità, miglior portamento e presenza;

migliorare riflessi, prontezza, ritmo ed equilibrio

Durata

Il laboratorio può avere diverse durate e privilegiare alcune materie rispetto ad altre  secondo gli interessi degli insegnanti:

Tutti in pista laboratorio da quattro a sei incontri della durata di due ore, durante il quale gli allievi potranno sperimentare attivamente le magiche arti del circo. Non è previsto un vero e proprio spettacolo, ma eventualmente una piccola esibizione finale delle tecniche apprese.

Le luci del circo, laboratorio da otto a dodici incontri della durata di due ore, durante il quale gli allievi, oltre a svolgere tutta la parte propedeutica del corso, verranno coinvolti nell’allestimento di uno spettacolo finale, da mostrare a compagni e/o genitori.

Frequenza

Intensivo (due o tre incontri settimanali) ha il pregio di tenere alta la concentrazione degli allievi sull’attività, quando lavoriamo con gli intensivi, chiediamo ai bimbi di non guardare la televisione per quel periodo e di dedicarsi in quel tempo agli allenamenti.

Settimanale (un incontro alla settimana) è il modulo che utilizziamo più spesso.

Quindicinale (un incontro ogni quindici giorni) ha il pregio di lasciare più tempo agli allievi per l’assimilazione degli esercizi, che, in particolar modo per la giocoleria, hanno bisogno di molta pratica. Quindici giorni però sono tanti e si corre il rischio che l’entusiasmo cali, in questo modulo occorre che gli insegnanti (generalmente di motoria) in qualche modo, portino avanti il lavoro, riproponendo gli esercizi nelle ore scolastiche, nei lunghi periodi d’assenza degli operatori.

Gruppi

I gruppi non devono preferibilmente essere superiori alle 25 persone.

(in caso di piccoli plessi si possono accorpare più classi).

Strutture

Piccole palestre, aule abbastanza grandi.

Materiale

Il nostro gruppo mette a Vostra disposizione tutto il materiale occorrente durante il laboratorio, sarebbe però utile che la scuola potesse comprare del materiale che rimanga e possa continuare ad essere usato in futuro.

Operatori

Sono diversi, ognuno specializzato in alcune materie, soprattutto nei laboratori più lunghi è possibile un intervento di più persone.

Giuseppe Porcu Da undici anni tiene corsi e laboratori per grandi e bambini.

Per maggiori informazioni: Giuseppe Porcu 333 2742858
Via dei Salici, 16    12035 Racconigi
 
Laboratori Circensi per le scuole
 
 
Breve elenco delle consulenze
 
 
-Scuola elementare di Rifreddo 1999/00
-Scuola elementare di Racconigi 1999/00/02/03/06/07
-Scuola elementare di Savigliano I Circolo 2000/01/02/09/10/11/12/13/14/15
-Scuola elementare di Savigliano II Circolo 2005/06/07/08/09/11/12
-Scuola elementare di Montanera 2000
-Scuola elementare Cecchina (Latina) 2002
-Scuola elementare Brescia 2002/03/04/05/06/07
-Scuola elementare Pagno 2002/03
-Scuola elementare di Barge 2003/04
-Scuola elementare di Marene 2003/04/05/06/07/08/09/10/11/12/13/14/15
-Scuola elementare di Fossato di Vico (PG) 2003
-Scuola elementare di Saluzzo Carlo Alberto Dalla Chiesa 2004/05/06
-Scuola elementare di Saluzzo Centrale 2003/04
-Scuola elementare di Borgo Gesso (Cuneo) 2005
-Scuola elementare di Cavallermaggiore 2005/06
-Scuola elementare di Racconigi 2005/06/07/09
-Scuola elementare di Cavallerleone 2006/07/08/09/10/11/12/13
-Scuola elementare di Levaldigi 2008/09/13
-Scuola elementare di Polonghera 2009
-Scuola elementare di Sanfrè 2010
-Scuola elementare di Fossano 2012/13/14/15
-Scuola elementare di Maddalene 2013
Scuola elementare di Malalbergo (BO) 2012
Scuola elementare di Montelupo Fiorentino (FI) 2013
Scuola elementare di Certaldo (FI) 2014
 
 
-Scuola media di Pancalieri 2004/05
-Scuola media di Revello 2008/09
-Scuola media di Boves 2006
-Scuola media di Carmagnola 2104
 
-Liceo socio pedagogico (sezione sportiva) di Cuneo 2010
– Liceo Classico di Savigliano 2008/09/10/11/12/13/14/15
-Istituto Magistrale Cuneo 2012/13/14
 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...